Chi siamo | Contatti | Mappa del sito | English

ORIGINE DELLE MERCI, MADE IN

Il quadro normativo in tema di circolazione delle merci, dogane e Made In è molto complesso, articolato e soprattutto ancora in divenire.

La normativa di riferimento fa capo innanzitutto al Reg. Cee 2913/92 (Codice Doganale Comunitario-CDC), ed il seguente Reg. Cee 2454/93 (Disposizioni d‘Applicazione-DAC). Il CDC sarà sostituito dal Reg. Cee 450/2008 - Nuovo Codice (che integra le procedure doganali comuni degli Stati membri rafforzando la convergenza tra i sistemi informatici delle 27 autorità doganali), al più tardi il 24 giugno 2013, quando le Disposizioni d‘Applicazione necessarie saranno adottate ed applicabili. Fino ad allora resterà applicabile il codice attuale.

E’ necessario richiamare inoltre i principi sanciti dall’Accordo di Madrid, che prevede il sequestro in dogana delle merci per le quali si abbia il fondato sospetto che rechino una falsa o fallace indicazione di origine. L’Accordo di Madrid e le norme di recepimento non impongono quindi alcun obbligo di indicazione dell’origine dei prodotti ma si limitano a vietare l’uso di indicazioni di origine false o ingannevoli.

Allo stato attuale nella disciplina di fonte comunitaria, è opportuno segnalare che non  esiste un espresso obbligo di etichettatura di origine del prodotto. Si fa riferimento alla definizione di “origine dei prodotti”. In particolare, l’origine non preferenziale indica il paese in cui il prodotto è stato interamente ottenuto o ha subito l’ultima trasformazione sostanziale ma non garantisce preferenze daziarie (particolare attenzione va prestata anche al concetto di trasformazione sostanziale).

A tutela dei prodotti sono stati introdotti il reato di falsa o fallace indicazione di origine, nonché di fallace uso del marchio, e, nel recepimento della normativa comunitaria da parte dello stato Italiano, tutta una serie di parametri precisi e per il conferimento dell’etichettatura “Made in Italy”

In un quadro normativo così complesso, il consorzio SIMPLER offre gratuitamente un servizio informativo e di orientamento alle imprese interessate.